Pordenone

Coronavirus/Ancora in aumento i casi pordenonesi

Anche in provincia di Pordenone sembra piuttosto lontana l’alba del primo giorno senza coronavirus.

In città vi sarebbe un secondo caso positivo al quartiere Torre, dopo quello del noto Franco Toffolo, ricoverato alla Terapia intensiva di Trieste.
Si tratterebbe del paziente di un medico di famiglia i cui uffici sono ora in via di sanificazione.

Altro caso a Zoppola: se ne contano due, nel comune, ed uno è quello di una neonata di soli 5 mesi.
Per fortuna, asintomatica.

Ieri si è certificato anche il primo caso legato alla Base Usaf di Aviano.
Qui sono una settantina, le persone in isolamento precauzionale.

Diversamente, sono serie le condizioni di un azzanese, mentre nuovi casi si registrano anche a Sesto al reghena e Roveredo in Piano.

In tutto, i positivi al virus inprovincia sarebbero 75, secondo la Prefettura cittadina.

L’emergenza sanitaria ha, alla fine, interrotto anche i lavori di costruzione del nuovo ospedale cittadino.
La decisione, perchè la società appaltatrice non è in grado di garantire la sicurezza dei suoi operatori nel cantiere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button