Pordenone

Cordenons/Si è spento il pittore Toni De Carli

Nato a Spilimbergo nel 1939, si è spento la scorsa notte, a causa di un infarto, il pittore Toni de Carli.
Aveva 82 anni, gli ultimi trascorsi a Cordenons dove si era trasferito da tempo.
Dipingeva dal ’57, formatosi nella scuola post-espressionista e quindi nell’astrattismo spazialista, a Venezia negli anni ’60.
Quando ancora si potevano frequentare le mostre, nel 2019, il Museo Civico di Pordenone lo aveva ospitato a palazzo Ricchieri per la personale “Toni de Carli – tra ceramiche e pittura”.
La sua pittura è stata definita: “…come un susseguirsi di vibrazioni armoniche…” e “…un prodotto del pensiero come evocazione del sensibile…”.

2 Comments

  1. Toni è stato il mio primo datore di lavoro.

    Nel lontano 1982, pochi giorni dopo la maturità d’arte applicata, entravo nel suo studio di Villanova per iniziare il mio praticandato.

    Toni era una persona di grande sensibilità, aveva una forte intelligenza e umanità. Con me era sempre gentile e amorevole, come un padre, e molto spesso si rideva e si scherzava, come frus!

    Ho dei ricordi bellissimi dei miei giorni in studio con lui.

    Sarai sempre nel mio cuore Toni. 💙

  2. Perdiamo un altro grande uomo e artista. L’umanità e l’amore che aveva per il prossimo e la sua terra, unita alla sua Alta umiltà mi rimarranno sempre dipinti nel profondo del mio animo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button