Treviso

Controlli notturni in tutta la Marca: 1 arrestato e 17 denunciati. 22 patenti di guida ritirate

I Carabinieri del Comando Provinciale di Treviso hanno effettuato nelle scorse ore un servizio coordinato di controllo del territorio.
Una 60ina i militari dell’Arma impiegati in zona di Treviso, Conegliano, Montebelluna, Castelfranco Veneto e Vittorio Veneto dalle 19.00 di ieri sino a tarda notte, che hanno proceduto all’identificazione di più di 400 persone ed al controllo di quasi 350 veicoli.

Un 22enne di origini tunisine, verso le 23 è stato arresto in flagranza per resistenza a Pubblico Ufficiale, in un bar di via Tripoli a Montebelluna dove molestava i presenti.
Sempre nel montebellunese un 34enne è stato sorpreso alla guida senza patente con tasso alcolemico pari a quasi 1.40 gr./lt. e un 60enne con tasso alcolemico superiore al consentito.
I militari dell’Arma hanno controllato svariati soggetti trovati in possesso – alcuni alla guida di autovettura ed altri controllati presso parchi pubblici e parcheggi di centri commerciali – di ridotti quantitativi di hashish e marijuana.

A Treviso un 25enne è stato deferito in stato di libertà perché trovato in possesso di due coltelli a serramanico.

9 le persone denunciate nel coneglianese: un autore di furto di ciclomotore a Chiarano, cinque individui alla guida con valori alcolemici superiori al consentito, un marocchino di San Vendemiano rintracciato a Conegliano nonché avesse a suo carico un provvedimento di divieto di ritorno nel Comune, nonché, in Oderzo, un 15enne del posto trovato in possesso di un coltello e un 18enne in stato di ubriachezza molesta.

Nella zona di Castelfranco Veneto, denunciato un 40enne bosniaco e un 57enne del veneziano per ricettazione e riciclaggio, essendo stato lo straniero trovato in possesso di un ciclomotore privo di targa, con telaio abraso precedentemente acquistato su internet dal soggetto veneziano.

Nel vittoriese si sono registrati tre deferimenti in stato di libertà, nella notte, per guida sotto l’effetto di alcool e stupefacenti, con relativi ritiri delle patenti di guida dei trasgressori.

Articoli correlati

Back to top button