Venezia

Controlli Capodanno Venezia: GdF e Polizia Locale scoprono 9 strutture ricettive abusive

In occasione delle festività appena trascorse, il Comando Provinciale della Guardia di Finanza e la Polizia Municipale hanno intensificato le attività di controllo nei confronti delle strutture ricettive della terraferma Veneziana e del centro storico lagunare.

I controlli sono stati eseguiti traendo spunto dai questionari compilati dai turisti in partenza.

Tra Natale e il ponte dell’Epifania, sono stati effettuati oltre 150 interventi che hanno consentito di riscontrare numerose irregolarità e, in particolare, di individuare ben 9 strutture totalmente abusive, le quali sono state sanzionate per oltre 50.000 euro.
In particolare, in occasione di un intervento, è stata individuata una dependance totalmente abusiva di un albergo con 20 camere “non dichiarate”, utilizzate a “pieno regime”, circostanza che ha fatto scattare anche la cessazione immediata dell’intera attività ricettiva.

Inoltre, i controlli hanno portato a sanzionare ulteriori 40 strutture ricettive del centro storico e di Mestre, riportanti “pubblicità ingannevoli” o con prezzi non esposti.

Infine, tenuto conto che in più di un’occasione sono state riscontrate strutture ricettive – di fatto gestite come vere e proprie “imprese”, pubblicizzate on line e frequentate da numerosissimi turisti – i cui titolari dichiaravano al Fisco solo “redditi occasionali”, sono stati avviati approfonditi controlli di carattere fiscale nei confronti di oltre 30 soggetti, tutti individuati nelle recenti festività.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button