Treviso

Conegliano/Consegnata la nuova pista d’atletica: nel 2021 celebrazione con grandi eventi internazionali

La pista di atletica dello stadio comunale Narciso Soldan è pronta.
Ieri sera, mercoledì 4 novembre, la consegna ufficiale da parte del sindaco Fabio Chies al presidente di Atletica Silca Conegliano, Francesco Piccin.
Insieme a loro, i ragazzi della società sportiva, che hanno potuto muovere i primi passi nella struttura nuova di zecca.

Poco più di quattro mesi di lavori, 600.000 euro di investimento, per il rifacimento ex novo della pista, delle opere complementari, l’installazione di un nuovo sistema di irrigazione automatico e a scomparsa per il campo da calcio e la manutenzione delle tribune. Presente al “simbolico” incontro, oltre allo staff dirigenziale della società sportiva, anche il vicesindaco e assessore ai lavori pubblici, Claudio Toppan, il dirigente comunale, l’ingegnere Mario Bortolot e il geometra Daniele Bellotto che ha seguito il progetto.

La pista, che si trova all’interno dell’impianto realizzato negli anni ’50, a inizio anni Novanta è stata totalmente ridisegnata diventando regolamentare per competizioni federali a carattere nazionale e internazionali. I lavori di inizio 2000 hanno portato all’omologazione in Classe B. Negli anni la pista di atletica ha accolto i grandi protagonisti della disciplina che hanno gareggiato in manifestazioni internazionali, i giovani appassionati che praticano atletica leggera, senza dimenticare gli oltre 10.000 studenti delle scuole coneglianesi.

Per loro su questo campo di atletica, in molti casi, c’è stato il primo approccio allo sport e poi le prime competizioni con i giochi sportivi studenteschi. Atletica Silca Conegliano, che gestisce l’impianto insieme al Calcio Conegliano, ha sempre voluto dare spazio non solo agli agonisti, con gare e allenamenti, ma anche valorizzare l’aspetto sociale dello sport, accogliendo in tante mattinate gli allievi degli istituti scolastici di ogni grado del territorio, che hanno potuto stare all’aria aperta e vivere gli insegnamenti che le discipline sportive regalano.

Negli ultimi anni la pista ha iniziato a soffrire di problemi di distacco superficiali e sbollature nello strato sottostante che, con l’andare del tempo, avrebbero rischiato di compromettere il regolare svolgimento sia delle attività e delle manifestazioni sportive sia di quelle legate al mondo scolastico, oltre al mantenimento dell’omologazione.

L’amministrazione comunale ha così deciso di intervenire, con un radicale intervento di ricostruzione dell’intera pavimentazione di 5265 metri quadri (pedane di lanci e salti, oltre che imbucata dell’asta e fossa dei 3000 siepi, sostituzione faretti arrivo/photofinish, ecc. ), con manto sintetico colato impermeabile tipo Rub-tan Sws e Super-tan Sws.

Previsto nel progetto anche l’integrazione e la sostituzione delle attrezzatture sportive e la modifica della copertura e delle panchine del campo da calcio. I lavori, eseguiti dalla ditta Green System Srl di Mornico al Serio (BG), si sono svolti da metà giugno a fine ottobre.

Ieri la “consegna” all’Atletica Silca Conegliano e al Calcio Conegliano. “Siamo davvero contenti che i nostri giovani atleti possano già allenarsi in questa pista nuova di zecca – commenta il presidente di Atletica Silca Conegliano, Francesco Piccin – in questo 2020 non possiamo, causa Covid, fare un’inaugurazione come si deve, ma questo nuovo impianto di atletica è un faro di speranza per tutti.

Potremmo dire anche uno stimolo in più per continuare con convinzione a dedicarsi ai giovani e a portare eventi internazionali di atletica leggera in questo glorioso stadio. In attesa di un 2021 con un Meeting Città di Conegliano che festeggerà non solo la pista nuova ma anche la trentesima edizione, è una grande gioia vedere i nostri ragazzi correre, saltare, lanciare, divertirsi in piena sicurezza grazie al nostro meraviglioso sport che, per la propria essenza, è naturalmente “anti-Covid”. Non resta che continuare ad allenarsi, convinti che lo sport sia un bene fondamentale, ancor più in questo periodo storico”.

Soddisfazione è stata espressa anche dall’amministrazione comunale, in particolare per la velocità dell’iter. “Siamo riusciti a realizzare questo importante intervento in tempi brevi – dice il sindaco Fabio Chies – il mutuo di 600.000 euro per questo progetto fa parte del bilancio 2020, quindi tutto l’iter, dallo stanziamento della somma a bilancio alla progettazione interna agli uffici comunali, all’esecuzione dei lavori, si è svolto in meno di un anno.

Per questo non posso che ringraziare gli uffici comunali per il celere e competente lavoro svolto. Era importante rimettere in sesto la pista di atletica ed intervenire anche sul campo sportivo e sulle tribune, non solo per poter mantenere l’omologazione della Fidal e continuare così ad ospitare il rinomato Meeting di Atletica Leggera che da anni porta in alto il nome della nostra città, ma anche per permettere gli allenamenti degli atleti e dei giovani e, di pari, la fondamentale attività che viene svolta con le scuole”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button