Pordenone

Cittadino pordenonese rispettoso delle norme anti Covid. Carabinieri rilevano pochissime violazioni

I Carabinieri della Compagnia di Pordenone, durante i servizi serali e notturni dedicati al controllo delle normative anti-Covid hanno rilevato pochissimi casi di violazioni.
Stessa attenzione è stata riposta nel controllo delle attività commerciali al fine di evitare assembramenti o comunque condotte che possono favorire la diffusione del virus.

Tra gli episodi, domenica sera, una “Gazzella” della Radiomobile, nel transitare in via Montereale, ha notato una vettura con due cittadini statunitensi a bordo ferma all’altezza di un’attività per asporto, ben oltre le ore 22.00, proprio mentre stava uscendo il dipendente per consegnare gli alimenti.

A quel punto i militari hanno proceduto al controllo e alla contestazione delle violazioni a carico del titolare e del dipendente dell’esercizio per aver somministrato alimenti ai fini d’asporto dopo le ore 22:00, applicando la sanzione della chiusura per giorni 5 dell’esercizio.

Ai due giovani americani, è stata contestata la violazione del divieto di spostamento dopo le ore 22:00, nell’ipotesi più grave perché avvenuto a bordo di veicolo, per un importo di €.400; per il titolare del locale la sanzione prevista è di €.533,33, più la sanzione della chiusura.

Nel complesso, sono state contestate 3 violazioni in materia di circolazione tra le ore 22 e le ore 05 senza giustificato motivo per 2 cittadini residenti in Comuni limitrofi a Pordenone e uno residente in Veneto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button