Venezia

Città Metropolitana/Intesa con 5 comuni per sviluppare la rete ciclabile

La Città metropolitana ha sottoscritto oggi con i Comuni di Venezia, Spinea, Martellago, Scorzè e Trebaseleghe un protocollo d’intesa in cui viene siglato l’impegno congiunto per uno sviluppo coordinato ed integrato della rete di viabilità ciclabile prevista nei propri territori condividendo in particolare l’obiettivo di individuare degli assi ciclabili di livello metropolitano che intercettino percorsi cicloturistici di scala regionale come la Treviso-
Ostiglia.

Si tratta di un passaggio previsto dal Piano strategico che tra gli obiettivi riconosce l’estensione delle reti ciclabili extraurbane e la strutturazione dei circuiti turistici specializzati valorizzando la dimensione “green and healthy” proponendo un’offerta turistica integrata con Venezia e i centri storici metropolitani.

Nel 2018 la Città Metropolitana di Venezia ha completato la ricognizione delle piste ciclabili esistenti e ne è emersa la necessità di un coordinamento per la realizzazione di itinerari ciclabili di scala metropolitana.

“Oggi abbiamo raggiunto un altro obiettivo del nostro piano strategico metropolitano, con il coinvolgimento dei comuni interessati abbiamo firmato l’accordo di un nuovo percorso ciclabile metropolitano verso l’Ostiglia – Mestre – spiega il consigliere delegato metropolitano Saverio Centenaro – Come Città metropolitana ci faremo carico della stesura
del progetto di fattibilità per un costo di 216.000 euro grazie ad un finanziamento del Ministero delle Infrastrutture.

E’ opportuno sottolineare che il percorso è stato individuato e condiviso con i comuni coinvolti e con la federazione nazionale amici della bicicletta di Mestre (FIAB)”. Con questo accordo di programma – conclude Centenaro – Diamo, inoltre, la possibilità al territorio metropolitano di dotarsi di percorsi ciclabili in continuità e sicurezza che si snodano dal Veneto Orientale verso le zone interne apprezzate e belle sia dal punto di vista ambientale che culturale”.

La pista ciclabile Treviso-Ostiglia, riutilizzando in gran parte l’ex ferrovia militare, garantisce un forte richiamo per i ciclisti e rappresenta uno degli assi ciclabili principali del Veneto, ed è stato completato l’Aprile del 2019 con l’inaugurazione dell’ultimo miglio in comune di Treviso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button