Pordenone

Cimolai/Commessa in Lussemburgo per 8,3 milioni di euro

La pordenonese Cimolai, leader internazionale nella progettazione, fornitura e montaggio di strutture complesse in acciaio, si è aggiudicata i lavori per la realizzazione di una passerella ciclopedonale in Lussemburgo per un valore di 8,3 milioni di euro.
L’opera, in associazione temporanea di imprese con l’azienda Félix Giorgetti, impresa lussemburghese, ha un valore complessivo di 25 milioni di euro e Cimolai fornirà tutte le strutture metalliche, con l’impiego di circa 2000 tonnellate di acciaio.
L’infrastruttura sarà lunga 1,7 km, interamente sopraelevata, di cui circa 320 metri saranno sospesi sopra la linea ferroviaria.


Il progetto, richiesto dal Ministero della Mobilità e dei Lavori Pubblici del Granducato del Lussemburgo, metterà in collegamento i quartieri di Esch Belval con Esch-sur-Alzette, nei pressi della capitale.
L’opera rientra nel progetto del Lussemburgo di ampliare la rete ciclopedonale nazionale.
L’inizio del montaggio in cantiere della struttura metallica è previsto per gennaio 2022, successivamente alla fase di progettazione e realizzazione di officina tra agosto e dicembre 2021.
Il completamento dei lavori è fissato entro settembre 2022.


La modalità di montaggio della passerella comporterà la partenza dal centro e l’avanzamento contemporaneo verso le estremità.
Con questo contratto Cimolai conferma l’ampia diversificazione del proprio portafoglio ordini e la vocazione internazionale.
Il Gruppo ha infatti in corso 40 progetti in tutto il mondo (Europa, Stati Uniti, Canada, America Latina, Medio Oriente, Africa).
Tra questi c’è il telescopio più grande del pianeta, l’ELT presso il deserto dell’Atacama in Cile, lo stadio di Al Bayt in Qatar per i prossimi mondiali di calcio e le infrastrutture per la Ionica nel sud Italia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button