Veneto

Ciclabile Treviso-Ostiglia: impegno per completare l’opera entro il 2022

E’ arrivato il momento di dedicarsi ai tratti che attraversano il territorio veronese e di portare a termine gli ultimi interventi nel vicentino.
Questa la proiezione per le prossime fasi attuative della pista ciclabile Treviso-Ostiglia che l’assessore ai lavori pubblici, infrastrutture e trasporti della Regione del Veneto ha illustrato stamane, in due diversi incontri, ai sindaci dei Comuni delle province di Vicenza e Verona interessati all’opera, con particolare riferimento ai collegamenti tra Grisignano di Zocco e Mossano (Vi) e tra Minerbe e Legnago (Vr).

L’opera, che collegherà attraverso il tracciato della ex ferrovia i comuni veneti con la città di Ostiglia, in provincia di Mantova, ha un alto valore strategico per il nostro territorio e sarà finanziata dalla Regione con ulteriori 6,7 milioni di euro.

L’assessore regionale ha sottolineato come, sia nella fase di progettazione che in quella di esecuzione degli interventi, si stia lavorando per dare un’evidente omogeneità al tracciato: “Ogni ciclista che percorrerà la Treviso-Ostiglia – ha precisato – potrà disporre di una segnaletica turistica, orizzontale e verticale, coordinata, puntuale e costante, in modo da aver sempre presente le caratteristiche dell’itinerario e sapere dove si trova. Lo stesso discorso deve valere per i servizi e le attività turistiche di supporto che, insediandosi lungo la pista, potranno garantire un vero e proprio salto di qualità all’offerta escursionistica”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button