Venezia

Chioggia/Maxi sequestro di prodotti cinesi pericolosi

La Guardia di Finanza di Venezia ha sequestrato 140.000 prodotti pericolosi provenienti dalla Cina.
L’operazione è scaturita dal controllo di un autoarticolato, da parte di una pattuglia della Compagnia di Chioggia.

Il mezzo, con targa estera, era in transito lungo la Statale Romea.
I documenti di accompagnamento del carico esibiti dall’autista hanno permesso di accertare che la merce proveniva dalla Polonia ed era diretta a una società con sede a Roma.
Tuttavia, mancavano descrizioni precise del tipo e della qualità della merce trasportata.

Il carico era composto da un grande numero di imballi con indicazioni in cinese, contenenti prodotti tessili, occhiali premontati, monili e giocattoli, tutti privi di qualunque indicazione di sicurezza prevista dalla legge.
Per questo, tutto il carico è stato sottoposto a sequestro ed il rappresentante legale della società importatrice è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Venezia.
Sono state altresì contestate sanzioni amministrative che pootranno toccare un massimo di 175.000 euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button