Venezia

Cavallino Treporti/Al via i lavori alla casa della pesca

Sono ripresi nelle scorse settimane i lavori nell’area della Casa della Pesca di Punta per la realizzazione del nuovo porto peschereccio per un importo complessivo di 4,6 milioni di euro.

Il Provveditorato OO.PP. sta realizzando a Cavallino-Treporti, con il Consorzio Venezia Nuova, le opere del primo lotto di intervento che prevedono la fondazione, per proseguire nei prossimi mesi con gli interventi di marginamento e rivestimento in pietra da taglio delle sponde del canale.

Dal prossimo gennaio i lavori continueranno con la rimozione dei palancolati provvisori, con i riempimenti e la formazione delle pavimentazioni, la realizzazione dei muretti di difesa dalle acque alte e la realizzazione dei sottoservizi.

Il progetto prevede inoltre un intervento di recupero morfologico mediante il ripristino della velma sul canale Treporti, che in parte è già stato realizzato.
La conclusione degli interventi del primo stralcio è prevista per maggio 2023 con la posa della passerella e le opere di finitura.

«L’obiettivo di questa amministrazione è vedere conclusa quanto prima l’opera con la funzionalità completa della Casa della Pesca e del porto peschereccio. In realizzazione c’è il primo stralcio ma abbiamo già chiesto al Provveditorato indicazioni per quanto riguarda il secondo, a completamento dell’opera – afferma l’assessore comunale Nicolò D’Este.

Il Comune, proprietario dell’area, ha dato massima disponibilità e fatto pressioni affinché i lavori del porto fossero avviati.
Dopo l’intervento di restauro realizzato anche con contributi regionali, e dopo l’inizio di alcune attività alla Casa della Pesca anche organizzate dalle categorie, ora è necessario spingere affinché questo polo diventi una realtà che darà un forte impulso al settore e sarà un importante punto di riferimento per tutta la laguna veneta».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button