Treviso

Casale sul Sile/Con un grosso cacciavite in auto: denunciati 3 ventenni forse a caccia di bottino

Nella Marca trevigiana alle 18.00 di ieri, mercoledì, è scattato quello che i Carabinieri hanno definito “uno specifico servizio a largo raggio”, che ha visto impegnati sino a tarda sera un centinaio di militari delle 5 Compagnie dell’Arma presenti nella Marca.
Sono state controllate le principali arterie viarie del Capoluogo e della Provincia, monitorate le aree ritenute più “sensibili”, in particolare per contrastare furti in abitazione e ditte, ma anche contro lo spaccio di stupefacenti, specie in contesti giovanili.

In questo contesto, a Treviso i Carabinieri hanno deferito in stato di libertà M.Z., 22enne di San Zenone degli Ezzelini, con precedenti, “pizzicato” in via Marco Polo, sebbene destinatario di foglio di via obbligatorio dal Capoluogo.
Per sovrappiù, aveva con sè circa 3 grammi di marijuana.

I Carabinieri della Stazione di Casale sul Sile hanno denunciato in stato di libertà, per porto abusivo di oggetti atti a offendere, una ragazza, D.L.C, 22enne, e altri due giovani in sua compagnia, D.L.F., 21enne e V.G., 20enne, che, controllati in serata in Vicolo San Francesco, a bordo di un’auto, sono stati trovati in possesso di un cacciavite a stella della lunghezza di 25 cm e di una ridotta quantità di hashish.
Il sospetto è che i tre stessero per commettere qualche azione predatoria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button