Treviso

Casale sul Sile/Catturato il ladro della Fiat Bravo

Latitante, irregolare in Italia, di fatto ladro e con una condanna a quasi 3 anni da scontare.
I carabinieri di Casale Sul Sile hanno tolto dalla circolazione davvero un bel soggetto.
Venerdì sera una pattuglia ha intercettato lungo via Nuova Trevigiana Casale una Fiat Bravo più volte segnalata perchè collegata ad alcuni furti avvenuti nella Marca.

Alla vista dei militari, il conducente aveva tentato di scappare a piedi, ma era stato raggiunto e a quel punto si era messo a scalciare e strattonare i carabinieri che però non se lo lasciavano sfuggire.

Arrestato per resistenza a Pubblico Ufficiale, i militari hanno capito subito di aver fatto centro: dietro la schiena, infilato nei pantaloni, il fermato nascondeva un grosso cacciavite, mentre dall’auto spuntava tutto il necessaire per i furti: un paio di ricetrasmittenti, una torcia elettrica, un flessibile, dei guanti e una leva in ferro.

L’uomo, un albanese, aveva sperato di nascondere il suo passato declinando false generalità: il 34enne P.E., infatti, è risultato essere irregolare in Italia e destinatario di un provvedimento restrittivo emesso nel giugno scorso dall’Autorità Giudiziaria milanese, dovendo scontare 2 anni e 8 mesi di carcere per una serie di furti in abitazioni commessi in Lombardia tra il 2011 e il 2013.

Condotto al Penitenziario di Treviso, è stato denunciato anche per porto di oggetti atti a offendere e falsa attestazione a Pubblico Ufficiale sulla propria identità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button