Treviso

Caro carburanti: caccia al più conveniente. Il nostro tour tra le pompe di Oderzo e dintorni

Nella giornata di ieri, martedì 8 marzo, c’è stato un nuovo aumento dei carburanti causato dalla crisi russo/ucraina.
Questa mattina abbiamo voluto renderci conto degli effetti verificando gli aumenti praticati.
Ormai il prezzo di gasolio e benzina è diffusamente sopra i 2 euro a litro, a parte qualche eccezione.
Inoltre, in buona parte delle pompe, il prezzo del gasolio è superiore a quello della benzina.
Questo si traduce in un costo enorme per camionisti e padroncini ma evidentemente i grandi distributori hanno rilevato come ormai il parco circolante sia costituito maggiormente di autovetture alimentate a benzina.

Nel nostro tour mattutino, abbiamo passato in rassegna una ventina di aree di servizio partendo da Oderzo, imboccata la strada per San Polo di Piave, Tezze, Cimetta e abbiamo chiuso il cerchio scendendo fino a Mansuè per poi rientrare in sede.

Ci siamo imbattuti nella pompa più conveniente a Vazzola, si tratta di un cambio gestione, il marchio è Energyca, il diesel e la super sono di poco sotto i 2 euro.

Nella nostra rilevazione ci siamo concentrati sulle pompe self service ed evitato di rilevare il servito.
Ad Oderzo il diesel a miglior prezzo è all’Agip in zona Brandolini con 2,009 mentre il più caro è l’altro Agip che si trova sulla Postumia (direzione Portogruaro), 2,239.
Benzina, il prezzo migliore lo si spunta agli Energyca con 1,998, mentre il pieno di Metano e più conveniente alla Esso (1,599) alle porte di Oderzo, sulla Postumia.
Infine il GPL, la differenza è di pochi centesimi, con 0,829 il prezzo più basso all’Iperoil di Vallonto e Oil Italia di Oderzo.

Qui di seguito riportiamo l’esito della nostra ricerca:

Ora di fronte ad una “austerity” indotta dal mercato bisogna vedere come risponderà l’automobilista.
Secondo numerosi analisti ci sarà un calo della movimentazione delle merci e una riduzione degli spostamenti.
Tutto questo sarà sufficiente a far tornare a scendere i prezzi alla pompa come accaduto durante il primo lockdown causato dal Covid ?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button