Pordenone

Carico viaggiava senza autorizzazione. Stradale di Pordenone ferma e multa autista straniero

La Polizia di Pordenone sta intensificando i controlli nel trasporto merci su strada per contrastare il fenomeno della concorrenza sleale nel delicato mercato dell’autotrasporto.

Lungo l’autostrada A/28, all’altezza di Fiume Veneto, gli agenti hanno fermato un autoarticolato di una azienda italiana che effettuava un trasporto di merci per conto di una importante società multinazionale.
L’autista, di nazionalità straniera, non era in grado di fornire i documenti del trasporto internazionale.

I poliziotti hanno voluto approfondire il controllo ed è così emerso che mancava anche il documento di circolazione e l’autorizzazione all’utilizzo del mezzo per la ditta di autotrasporto.

Molto salata la sanzione, 4.130 euro e fermo amministrativo per tre mesi del veicolo.

Come se non bastasse è emerso poi che il mezzo pesante non era stato sottoposto alla revisione periodica e gli pneumatici risultavano fortemente usurati, motivo per cui è stato ulteriormente sanzionato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button