Treviso

Carabinieri Treviso: dal 26enne pakistano denunciato per truffa, al 49enne a cui strappano la collana d’oro in Alzaia, per finire allo spacciatore di cocaina

  • Ieri mattina I Carabinieri di Asolo hanno denunciato un 32enne residente a Schio, poiché sorpreso alla guida della sua autovettura, in evidente stato di ebbrezza alcolica. Patente di guida ritirata.
  • Sempre ieri mattina i Carabinieri di Dosson di Casier, hanno denunciato un 26enne cittadino pakistano, ritenuto responsabile di truffa nei confronti di un 38enne del posto, essendosi fatto versare, la somma di euro 500,00 su una sua postepay pensando di riscuotere il pagamento per la vendita online di un divano.
  • Ieri pomeriggio in via Bacchieghe a Montebelluna, per cause in corso di accertamento, si è sviluppato un incendio che ha completamente distrutto un ricovero di attrezzi all’interno di terreno agricolo di proprietà di un 56enne del posto. Fiamme estinte dai Vigili del Fuoco di Montebelluna.
  • In serata in Alzaia sul Sile a Treviso, un 49enne della zona, mentre percorreva a piedi l’argine del fiume Sile, è stato avvicinato da un uomo corpulento, il quale, con mossa repentina, gli ha strappato la collana in oro dal collo, fuggendo poi in bicicletta. Indagini in corso a cura della Stazione di Silea.
  • In tarda serata, i Carabinieri di Silea hanno denunciato un 29enne albanese, senza fissa dimora, trovato in possesso di grammi 9 di cocaina e 650 euro in contanti ritenuti frutto dell’attività di spaccio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button