Venezia

Carabinieri sospendono nuovamente bar gestito da cinesi

I Carabinieri di Spinea hanno dato esecuzione all’ennesima Ordinanza del Questore di Venezia con la quale viene disposta nuovamente, a distanza di poco tempo, la sospensione dell’attività commerciale per 30 giorni del Bar “Al Cavalcavia” di via Roma gestito da cittadini cinesi.
I sigilli al Bar sono stati posti dopo numerosi controlli effettuati dalla locale Stazione dell’Arma, che accertava in più occasioni la presenza di pregiudicati e balordi, dediti al consumo smodato di bevande alcoliche e che avevano tenuto il Bar come luogo di aggregazione.
Il nuovo provvedimento amministrativo è stato emesso dal Questore di Venezia anche a seguito dell’ennesimo fatto accaduto una settimana fa all’interno del locale nel corso del quale durante una lite tra avventori, una persona rimaneva ferita .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button