Home -> Pordenone -> Carabinieri di Pordenone portano alla sbarra 30 imputati per traffico di droga dall’Albania

Carabinieri di Pordenone portano alla sbarra 30 imputati per traffico di droga dall’Albania

Ieri si è parzialmente conclusa la vicenda giudiziaria, iniziata nel 2016, relativa all’indagine condotta dal Comando Provinciale Carabinieri di Pordenone che ha smantellato un organizzazione criminale composta prevalentemente da albanesi, specializzato nel traffico e spaccio sia nella Provincia di Pordenone che nelle vicine provincie di Treviso e Venezia.

L’indagine ha portato a numerosi arresti (8 in flagranza di reato), sequestrate 2 pistole mitragliatrice, 6 caricatori, 2 silenziatori, oltre a 110 kg di marijuana e 200 gr. tra eroina e cocaina.
La droga proveniva dalla rotta balcanica approdava in Puglia da dove i corrieri arrivavano a Pordenone.

L’impianto accusatorio ha permesso al Procuratore Raffaele Tito, di formulare la richiesta di rinvio a giudizio per tutti gli indagati.

Ad avvalorare quanto ricostruito, il Tribunale di Pordenone ha definito la posizione dei 30 imputati con 18 patteggiamenti, 2 giudizi abbreviati, 2 Messi alla Prova, mentre altri 8 dovranno affrontare il processo in dibattimento (6 richieste di rinvio a giudizio e 2 richieste di rito abbreviato).

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*