Venezia

Carabinieri chiudono il bar Senso Unico in via Iseo, zona commerciale di San Donà

Ieri sera i Carabinieri di San Donà si sono presentati con i colleghi dei Nas di Treviso, Polizia Locale e Ispettorato del Lavoro di Venezia al bar Senso Unico  ubicato nella zona commerciale di via Iseo.

All’atto del controllo sono stati individuati oltre 100 avventori e l’ispezione ha permesso di riscontrare l’occupazione di due lavoratori senza regolare contratto, inadeguatezze igienico-sanitarie e strutturali, la mancata attuazione delle procedure di autocontrollo nonché omessa indicazione degli allergeni sui prodotti alimentari utilizzati.

Per l’impiego dei lavoratori irregolari è stato adottato il provvedimento di sospensione dell’attività con diffida a regolarizzare la loro posizione.

La Polizia Locale ha in aggiunta accertato e contestato la violazione delle norme di contenimento della diffusione del Covid-19.

In base alle norme Covid-19 al locale è disposta la chiusura provvisoria per 5 giorni.

Complessivamente sono state comminate sanzioni amministrative pari a 11.200 euro.

La titolare ha preso con filosofia l’ispezione tanto da pubblicare sul profilo social: “Non so chi devo ringraziare….

ma purtroppo il

SENSO UNICO rimarrà chiuso 5 GIORNI

xche abbiamo fatto i cattivi…assembramenti!!!!

solo nel mio locale ci sono gli assembramenti ma non importa….

ringrazio x tutti i messaggi che sto ricevendo❤

e non vi preoccupate che torno ancora piu carica”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button