Home -> Venezia -> Canoa Club San Donà/Un’ondata di medaglie

Canoa Club San Donà/Un’ondata di medaglie

Non ha frenato la preparazione atletica e pre-agonistica, il lockdown di tre mesi anti Covid-19.
A dirlo sono i risultati delle prime competizioni, dove gli atleti del Canoa Club San Donà hanno confermato la propria leadership nel confronto con rivali di tutta Italia.

Le prime soddisfazioni sono arrivate in occasione del campionato regionale Friuli Venezia Giulia e dalla gara nazionale aperta a tutte le regioni che si sono svolte rispettivamente il 26 luglio e l’1 e 2 agosto a San Giorgio di Nogaro.

Nel campionato regionale lo squadrone del Canoa Club San Donà, presente con 19 atleti, ha mantenuto le promesse fatte nei test di febbraio ottenendo 11 medaglie:3 oro,nel K1 500 metri con Tommaso Mucelli, nel K2 500 metri con Tommaso Mucelli e Luca Bonanno; nel K4 500 metri juniores con Tommaso Mucelli, Luca Bonanno, Manuel Scomparin e Pietro Nascimben; poi 5 medaglie d’argento con Linda Lazzarini, Michele Giacchetto, Ludovico Romanelli , Enrico Carrer e Riccardo Fiorin; 3 medaglie di bronzo con Gianmaria Zanchetta,Alice Turchetto, Margherita Scroccaro, Nicola Bonotto, Elias Pesce, e tre lusinghiere quarte posizioni.

Nella gara nazionale del’1 e 2 agosto, con 454 atleti in acqua d’età compresa tra 8 e 14 anni, gli atleti del Canoa Club San Donà hanno ottenuto 7 secondi posti nelle varie specialità, con Nicola Bonotto, Pierluigi Paneghel, Matteo Finotto, Andrea De Pieri, Davide Franzin, Alice Turchetto, Margherita Scroccaro, Francesco Finotto, Elias Pesce.

Risultati importanti che premiano anche il lavoro svolto dai tecnici Germano Schurzel, Mauro Bordignon e Caterina Scroccaro per quanto riguarda il settore Giovanile.“Nei primi 7 mesi dell’anno,3 dei quali di confinamento, lo sviluppo programmato di tutte le attività del Club non si è mai fermato – spiega Germano Schurzel.

Parallelamente alla preparazione agonistica sono stati acquistati un nuovo furgone da 9 posti che si affianca a quello esistente, per gestire meglio gli spostamenti della squadra durante le trasferte nazionali e internazionali, sono stati inoltre acquistati un motore fuoribordo per seguire gli atleti in Piave durante gli allenamenti e un nuovo vogatore, il quinto,per l’attività nei mesi freddi. Un doveroso ringraziamento per il sostegno al Club allo sponsor Rampon Auto, a Valerio Busato del Consorzio BIM Basso Piave e all’Amministrazione Comunale di San Donà di Piave”.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*