Pordenone

Caneva piange Mattia, bimbo di 3 anni ucciso da un aneurisma cerebrale

Caneva – Un forte mal di testa, la Tac all’ospedale di Pordenone e poi il trasferimento d’urgenza in Terapia intensiva a Udine.

Tutto inutile, purtroppo.

È questo, in sintesi, il percorso vissuto dal piccolo Mattia Bin prima di salutare per sempre la sua breve esistenza fatta di amore, giochi e amici a Stevenà, frazione di Caneva in provincia di Pordenone, dove risiedeva con la famiglia.

Secondo i primi riscontri medici, Mattia sarebbe stato sopraffatto da un aneurisma cerebrale.
Lascia disperati i genitori ed un fratellino più grande.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button