Prendi nota

Cammino di San Cristoforo/Domenica doppia proposta tra arte, natura, storia, tradizioni e gusto

Prosegue il calendario di uscite a piedi e in bicicletta predisposto dal Comune di Pordenone-Assessorato al Turismo – col supporto di PromoturismoFvg e Montagna Leader e la collaborazione di FIAB AruotaLibera Pordenone, Associazione San Valentino, Diocesi Concordia Pordenone – per offrire “assaggi” del Cammino di San Cristoforo lungo le tappe 7 e 8, con approfondimenti sugli aspetti storici, naturalistici ed enogastronomici grazie alla presenza di esperti dei rispettivi settori.
Domenica 11 ottobre la proposta sarà doppia.

Si potrà scegliere tra l’uscita in bicicletta da Pordenone a Maniago e l’escursione a piedi da Pordenone a Cordenons. Visitare anche luoghi conosciuti e familiari seguendo il Cammino di san Cristoforo significa lasciare a casa l’auto, la fretta e la frenesia, disporsi a ritmi più naturali, accettare il bello e il cattivo tempo, vivere un’esperienza in modo profondo, guardare tutto con occhi nuovi e diversi, prendersi il piacere di assaporare con tutti i sensi.

Assieme con Aruotalibera (per iscrizioni tel. 333 6794336; posta@aruotaliberapn.it) si pedalerà lungo i Magredi, luogo naturale di incantevole bellezza, passando da San Quirino, dove si trova il prezioso biotopo, per arrivare a Maniago, dove si pranzerà e si visiterà il Museo dell’arte fabbrile e delle coltellerie. Non mancherà una tappa alla festa delle mele antiche di Fanna, che valorizza le antiche varietà di mele autoctone.
Assieme all’associazione San Valentino (per iscrizioni 347 1997056; info@sanvalentinopn.net) si approfondiranno aspetti storici e artistici di Pordenone, Torre e Cordenons.

La visita guidata si focalizzerà in particolare sulle chiese di Cordenons: dall’antica chiesetta di san Pietro a Sclavons (di cui si potrà seguire l’affascinante sviluppo a partire dal VI secolo) per arrivare alla chiesa di San Giacomo, affrescata da Girolamo del Zocco, e al Duomo di Santa Maria Maggiore. In esclusiva per il Cammino di San Cristoforo si potrà visitare l’antica locanda adiacente alla chiesa di San Giacomo, oggi abitazione privata. Il pranzo si svolgerà in forma di picnic.

A scegliere i prodotti e a descriverli in una appassionante degustazione guidata sarà Giuliana Masutti, esperta di produzioni locali e operatrice per il turismo esperienziale. Nel ricco cestino ci saranno specialità alimentari dei territori attraversati dal Cammino di San Cristoforo, che daranno modo di scoprire il grande patrimonio culturale ed enogastronomico del pordenonese, nonché il valore ambientale, sociale ed economico delle produzioni agroalimentari locali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button