Pordenone

Calci, pugni e coltellate/Aggredisce brutalmente il nuovo compagno della ex moglie

Episodio di sangue, la notte scorsa, a Prata di Pordenone.
Una sorta di spedizione punitiva di gruppo, secondo la prima ricostruzione, sfociata in una brutale aggressione fatta di calci, pugni e coltellate, tanto che la vittima è ora ricoverata a Udine e si trova in prognosi riservata.
I fatti.

Intorno alle 23.30, la discussione in corso tra un 33enne indiano, Esingh Aseem, la sua compagna di 35 anni e l’ex marito di lei, il 42enne Sing Santnam, anche lui indiano, spalleggiato da due amici, degenera in aggressione.

I 5 si trovano nel cortile dell’abitazione della coppia, in via Friuli: in breve, il 33enne viene assalito e picchiato violentemente, spunta un coltello e il poveretto rimedia anche colpi che lo feriscono in faccia e allo stomaco.
Il malcapitato viene lasciato a terra sanguinante: al loro arrivo i sanitari ne dispongono l’immediato ricovero al nosocomio pordenonese, ma subito dopo le sue condizioni consigliano il trasferimento all’ospedale di Udine.

L’ex marito e i due amici si danno alla fuga: per i carabinieri locali e quelli del Radiomobile di Sacile sono ora a caccia dei tre: l’ex marito è tra l’altro un 42enne con alcuni trascorsi di polizia, di mestiere operaio e residente a Porcia.

Coordina le indagini il Sostituto Procuratore della Repubblica Dott. Federico Facchin.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button