Treviso

Cade dalla bici, ubriaco. Aggredisce i poliziotti che prestano aiuto

Durante la settimana, il personale della Questura di Treviso ha portato a compimento numerose operazioni, che hanno portato, complessivamente, ad 1 arresto, 8 denunciati e 3 segnalazioni amministrative per consumo di sostanza stupefacente e per stato di ubriachezza manifesta.
I controlli, unitamente al Reparto Prevenzione Crimine di Padova, sono stati effettuati principalmente nei comuni di Conegliano, Paese, Preganziol e Treviso, dove sono stati intensificati i controlli nel centro cittadino finalizzati al contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti.
Complessivamente sono state identificate 372 persone e controllati circa 500 veicoli.

È stata altresì importante l’attività di informazione della Sala Operativa, che ha fornito delucidazioni e prestato ausilio, smistando le opportune chiamate ai numeri di emergenza predisposti dall’Autorità Sanitaria, ai cittadini che chiamavano per chiarimenti sui comportamenti da tenere alla luce della nota emergenza sanitaria in atto in Veneto.
Nella giornata di ieri, inoltre, le Volanti hanno notato un uomo di colore, che, in sella alla sua bicicletta, stava percorrendo a zig zag Viale della Repubblica; l’uomo, davanti agli occhi dei poliziotti, ad un certo punto ha perso l’equilibrio, cadendo dal velocipede.
I poliziotti si son immediatamente fermati per soccorrerlo, notando, tuttavia, un atteggiamento particolarmente ostile da parte dell’uomo, risultato poi essere persona nota ai poliziotti.
Dopo averlo identificato, i poliziotti hanno verificato che all’uomo dovesse essere notificato un Avviso Orale emesso dal Questore di Treviso, con il quale, alla luce dei suoi numerosi precedenti di polizia, gli si impone di tenere un comportamento rispettoso della legge.

Tuttavia, in Questura, mentre i poliziotti davano seguito ad ulteriori accertamenti, l’uomo è andato in escandescenze, aggredendo più volte gli operatori che, solo dopo diverse ore, sono riusciti a calmare il soggetto.
Solo quando hanno avuto fine gli effetti delle sostanze alcoliche assunte dall’uomo i poliziotti hanno potuto concludere l’attività, denunciando I.F., nigeriano di 32 anni, per il reato di resistenza a pubblico ufficiale e per ubriachezza manifesta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button