Home -> Prendi nota -> Brugnera apre il 7 marzo la stagione del podismo friulano
Naima Masoudi, vincitrice nel 2017 e 2018

Brugnera apre il 7 marzo la stagione del podismo friulano

Nata nel 2000, la Maratonina del Comune di Brugnera avrà il 7 marzo l’onore di aprire ufficialmente la stagione 2021 del podismo friulano su strada.

La manifestazione, che lo scorso anno venne annullata a causa del lockdown, torna in calendario facendo leva sul suo inserimento nel calendario nazionale della Fidal, che consente la partecipazione di concorrenti anche da fuori regione, se muniti di apposita autocertificazione, e soprattutto sull’esperienza accumulata dalla società organizzatrice nella passata stagione, quando venne organizzato il Giro Podistico di Pordenone pur ancora in presenza di un alto numero di contagi.

Allora la manifestazione andò in scena senza alcun problema, rispettando appieno i protocolli sanitari in vigore. Così sarà anche il prossimo 7 marzo e proprio per questo la marcia non competitiva e la camminata di nordic walking si svolgeranno solo se sarà disposto l’annullamento delle misure vigenti.

La storia della gara affonda le radici agli albori del secolo.
Finora in campo maschile si sono registrate 6 vittorie italiane a fronte di 14 straniere, quasi tutte kenyane.
Tra i vincitori anche il primatista italiano di maratona Eyob Faniel, che si aggiudicò la gara nel 2015 vestendo i panni della società organizzatrice.
Sempre nell’Atl.Brugnera milita Abdoullah Bamoussa, l’azzurro dei 3000 siepi primatista di successi con 3 centri al suo attivo (2014-17-18).

In campo femminile, 3 vittorie anche per Anna Boniolo e Giovanna Ricotta.
I record della corsa risalgono entrambi al 2005, ad opera del tunisino Rached Amor (1h01’53”) e della kenyana Jane Kariuki (1h12’33”): chi riuscirà a batterli intascherà un bonus di 150 euro che andranno a sommarsi ai 400 euro di primo premio.

Non cambia il percorso di gara, un circuito di 7,032 metri da ripetersi tre volte, tutto pianeggiante e quasi completamente asfaltato, tolto il passaggio all’interno del Parco di Villa Varda.
Epicentro della corsa sarà Via Santissima Trinità, da dove verrà dato il via alle ore 9:30.

Oltre alla mezza, si disputerà anche un’altra prova competitiva, su 7,097 km equivalente al primo giro del percorso. La gara, tappa di apertura della Coppa Provincia di Pordenone, è valida anche quale Campionato Italiano U.N.V.S, ha un costo di partecipazione di 15 euro, da versare al ritiro del pettorale.

Gli organizzatori hanno predisposto per chi verrà da fuori prezzi convenzionati con la residenza Cà Brugnera, proprio di fronte a Villa Varda, risalente al XVII secolo e considerata insieme al Palazzo dei Conti di Porcia una delle principali attrazioni turistiche del bellissimo borgo friulano.
Per informazioni: Atletica Brugnera, tel. 339.7526320, www.atleticabrugnera.com

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*