Venezia

Bonus vacanze: Convenzione tra Aja e Fidi Impresa per creare liquidita agli operatori

Mentre il Governo dà il via ufficiale all’utilizzo del “bonus”, con l’intenzione di permettere a molti italiani di potere andare in vacanza, rimangono le forti perplessità degli imprenditori sui reali vantaggi per l’economia rispetto al sistema innescato dal Governo stesso per il recupero dello “sconto”.
Per l’albergatore, infatti, il Bonus Vacanza altro non è che un credito d’imposta recuperabile in tempi non certi, specie a fronte di un 2020 che non garantirà risorse per le aziende.

“Con la stagione estiva che ci si presenta di fronte, interviene il presidente di Aja e coordinatore di Federalberghi Spiagge Veneto, Alberto Maschio, c’è il forte rischio di potere usufruire di quel credito d’imposta solo nei prossimi anni, quando invece in questo momento c’è la forte necessità di avere liquidità, per fare fronte ai molti costi che ci troveremo ad affrontare alla fine della stagione”.

Da Jesolo è partita, dunque, l’iniziativa che sarà varata formalmente lunedì 22, nel corso dell’assemblea generale di Fidi Impresa & Turismo Veneto.
In sintesi: al termine della “stagione” balneare, Fidi Impresa “acquisterà” il credito d’imposta e garantirà agli albergatori la liquidità necessaria.
L’iniziativa, che sta già riscuotendo grandi consensi da parte degli albergatori di tutto il Veneto, è stata presentata a Jesolo, questa mattina, da Fidi Impresa, nel corso dell’assemblea separata del turismo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button