Veneto

Bigiotteria non a norma/Sequestrati 10 milioni di pezzi

I Finanzieri del Comando Provinciale di Padova hanno posto sotto sequestro un intero carico di articoli di bigiotteria importati direttamente dalla Cina e composto da circa 10 milioni di pezzi tra collane, anelli, braccialetti e catenine. 

La merce in questione, diretta ad un commerciante patavino che opera al Centro Ingrosso China, non recava alcuna indicazione circa la denominazione legale o merceologica, il paese di produzione e la presenza di eventuali sostanze o materiali potenzialmente pericolosi, come invece previsto dal Codice del Consumo.
Per questo, tutti i prodotti sono stati ritirati dal mercato e messi a disposizione della Camera di Commercio. 

Il titolare dell’esercizio commerciale si vedrà arrivare la prescritta sanzione amministrativa, il cui importo massimo può superare i 25 mila euro. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button