Treviso

Bibano/Arrivati i primi 6 profughi ucraini ospitati dall’imprenditore del vino Bottega

Bibano – Bottega ospiterà 50 profughi dall’Ucraina e i primi 6 sono già arrivati ieri sera domenica.
“E’ un dovere umanitario, un atto di giustizia e d’amore e il minimo che possiamo fare; prenderemo degli appartamenti in affitto dove li sistemeremo fino a quando sarà necessario e ci prenderemo cura di loro, possibilmente dando loro anche un lavoro.” commenta l’imprenditore Sandro Bottega.

“Queste genti sono come noi – prosegue Bottega – abituate a vivere una vita normale, lavorare e cucinare, vivere in un mondo interconnesso e democratico.
Adesso si trovano davanti a questa tragedia: ci auspichiamo la pace immediata per far ritornare il sorriso alla gente.”

“Sia l’Ucraina che la Russia sono mercati importanti, con clienti, amici e consumatori che ci apprezzano da decenni; e vogliamo continuino a vivere in pace come meritano tutti gli uomini del mondo.
Già nel 2014 avevamo subito delle perdite di fatturato (quasi 500.000 €) quando la Russia aveva invaso la Crimea: là non abbiamo mai più potuto metterci piede.

Abbiamo ricevuto la visita dei nostri importatori sia dell’uno che dell’altro paese, proprio 2 mesi fa e nessuno si aspettava questa escalation.”
“Spero che il nostro piccolo gesto diventi un esempio che possa essere seguito da tutti, per far fronte ad un problema così grave.
Noi stiamo per diventare una benefit company – conclude l’imprenditore Sandro Bottega – vogliamo dimostrarlo anche in questa occasione.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button