Veneto

Belluno: ordinanza blocco arrivo turisti. Rischio valanghe elevato. Frana sulla 251 Val di Zoldo

L’Assessore alla Protezione Civile del Veneto raccomanda a tutti di non spostarsi nelle prossime ore se non per motivi urgenti e indifferibili.
Sarà fatta ordinanza di divieto di accesso alle località montane ai non residenti a causa del maltempo.
I sindaci sono molto preoccupati perché continuano a vedere gente che arriva in macchina.

Massima allerta per le fitte nevicate e violenti nubifragi.
Molti disagi alla viabilità soprattutto nella zona delle Dolomiti.

Già nelle scorse ore la protezione civile aveva fatto sapere che a causa del maltempo si sarebbero registrati notevoli disagi, non a caso su Alto Adige e alcune zone del Veneto è stata diramata un’allerta rossa, tutt’ora in vigore, mentre sul Trentino vige quella arancione.
Un peggioramento è atteso per la notte.
Al momento la quota neve si è alzata per cui piove in molte delle località in cui era nevicato abbondantemente.

Fitte nevicate e violenti nubifragi stanno mettendo in difficoltà diverse zone: una frana ha colpito la Feltrina all’altezza di Quero, mentre una colata di fango e detriti ha invaso la strada Canal di Feltre.
In Alpago, zona Paludi, sono state attivate le idrovore per abbassare il livello dell’acqua.
Tra Dogna e Provagna, sinistra Piave in comune di Longarone, è esondato un piccolo torrente, pertanto la strada chiusa.
L’Anas ha lavorato incessantemente per tutta la notte nel tentativo di porre rimedio alle pesanti nevicate.
In particolare sulla strada statale 51 “Alemagna” che rimane aperta fino a Cimabanche.
E’ chiuso il tratto del versante altoatesino.

Veneto strade sta assicurando lo sgombero della neve, nel frattempo aumenta anche il pericolo valanghe.

Sulla strada statale 48 “delle Dolomiti”, chiuso il tratto Brenta-Arabba per pericolo slavine.
Stesso discorso per il tratto Alverà-Ligonto.
A Vas chiusa la galleria di Segusino.
Si registrano allagamenti anche sulla Feltrina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button