Prendi nota

Be the change/A Belluno il progetto solidale contro la marginalità sociale e la povertà educativa

Si chiama “Be the Change” il nuovo progetto di solidarietà promosso dai giovani volontari dall’Area Europa del Comitato d’Intesa di Belluno e finanziato da Agenzia Nazionale per i Giovani nell’ambito del programma “European Solidarity Corps”.
«Il progetto ha l’obiettivo primario di contrastare il fenomeno della marginalità sociale e della povertà educativa, accentuato negli ultimi mesi dalla pandemia, cercando di dare una risposta concreta ad alcuni bisogni sociali rilevati» spiegano gli organizzatori.
«Due saranno i gruppi target ai quali cercheremo di dare un supporto con le nostre attività: anziani soli e giovani del territorio».

Numerose le iniziative già in programma: dal servizio di trasporto ed accompagnamento di anziani all’organizzazione di corsi di alfabetizzazione digitale, aperti alla partecipazione di over 65.
Ma non solo: i giovani si faranno promotori dell’ideazione di una campagna di book raising al fine di raccogliere libri e dizionari di seconda mano, che saranno poi donati alla cittadinanza tramite l’installazione di apposite casette di book crossing, ossia di piccole biblioteche all’aperto, a libera disposizione e fruizione dei bambini e dei giovani del territorio.

Completa il percorso l’inaugurazione di una nuova rubrica radiofonica, presto disponibile sulle frequenze della digital radio “Belluno Solidarity On Air”: quattro episodi, in formato podcast, per dare voce ai protagonisti diretti del progetto.
Per maggiori informazioni e per le modalità di partecipazione si invitano gli interessati a contattare gli organizzatori all’indirizzo europa@csvbelluno.it.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button