Treviso

Bcc Pordenonese e Monsile dona un Pick-Up alla Protezione Civile del Veneto

Era marzo quando, in pieno lockdown da prima ondata, il Consiglio di amministrazione della banca di credito Cooperativo Pordenonese e Monsile aveva deliberato di destinare una parte del plafond destinato a opere di beneficienza alla Protezione Civile di Veneto e Friuli Venezia Giulia, a titolo di ringraziamento per l’impegno e la dedizione che, unitamente al personale sanitario di ogni grado, ha profuso anche in questo funesto periodo di epidemia.

La banca di credito cooperativo operante nelle due regioni del Nord Est è da sempre attenta alle necessità del territorio e, anche quest’anno, ha accantonato parte dell’utile di esercizio 2019 a favore delle comunità, dotando ogni singola area del vasto territorio di competenza di un plafond destinato a supportare iniziative sociali, sanitarie, culturali, sportive e educative.

Il plafond 2020, del valore totale di 700mila euro, ha quindi avuto notevoli beneficiari, con una particolare attenzione per tutte quelle iniziative volte a contrastare e lenire i disagi e a supportare le necessità nate dalla pandemia.

Nel dettaglio sono stati accantonati 100mila euro immediatamente disponibili, che, dedotti i 10mila versati a Federcasse per la raccolta fondi nazionale del credito Cooperativo, sono stati destinati appunto a favore delle sezioni locali della Protezione Civile.

Il presidente Antonio Zamberlan e il Direttore Generale Gianfranco Pilosio hanno incontrato il Presidente Zaia che, sentito anche l’Assessore Bottaccin, ha segnalato il gruppo di Conegliano come destinatario della donazione per il Veneto.

La Banca ha quindi deciso di donare al Gruppo di Protezione Civile Cavalieri dell’Etere di Conegliano un Pick-Up Ford ranger XL, completamente attrezzato dall’officina Futura Allestimenti e venerdì scorso, approfittando dell’ultima giornata lavorativa in zona gialla, sono state consegnate le chiavi del mezzo ai volontari, presso la sede della Banca di Credito Cooperativo ad Azzano Decimo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker