Treviso

Banditi tentano l’assalto a deposito di materiale informatico. In fuga all’arrivo dei Carabinieri

Alla Centrale Operativa 112 è arrivato intorno alle 03.45 l’allarme per un’intrusione in corso ai danni della Brevi Spa Cash & Carry, azienda di materiale informatico, che si trova in via Tintoretto a Mogliano Veneto.

Sul posto si sono precipitate le pattuglie dei Carabinieri che prima di raggiungere il luogo del misfatto si sono trovati uno scuolabus e un’autovettura messe di traverso in via Giotto.

I militari sono riusciti comunque a raggiungere l’azienda dove era in corso l’azione da parte di svariati individui, travisati, che stavano asportando materiale informatico dalla Brevi.
I malfattori, sorpresi dai Carabinieri, si sono dati a precipitosa fuga a piedi abbandonando sul posto:

  • un minibus asportato poco prima a Casale sul Sile, utilizzato per abbattere il cancello e il portone di accesso al deposito;
    -un’ulteriore autovettura ed un furgone, sui quali sono in corso accertamenti al fine di verificarne la provenienza, verosimilmente furtiva e sui quali i malfattori avevano iniziato a caricare la refurtiva;
    -alcuni attrezzi atti allo scasso.

I veicoli recuperati, compresi lo scuolabus e la vettura messe di traverso erano stati rubati a Casale sul Sile, sono stati posti sotto sequestro unitamente al materiale da scasso.

Nel maggio del 2021, l’azienda subì, più o meno alla stessa ora, un assalto dallo stesso “modus operandi” con mezzi messi di traverso in via Giotto e in quell’occasione di malviventi fuggirono con il materiale trafugato.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button