Pordenone

Banda della ruspa nuovamente in azione. Colpito il Q8 di San Vito al Tagliamento

La banda della ruspa si è nuovamente materializzata ed è tornata a colpire in Friuli Venezia Giulia dove ha iniziato a muovere i primi passi.

Erano passate da poco le 2 di notte che l’allarme è scattato alla stazione di servizio Q8 in viale Madonna di Rosa a San Vito al Tagliamento.

I primi a giungere sul posto sono state le auto della guardia notturna che hanno chiesto l’intervento delle forze dell’ordine.

Dai primi rilievi è emerso che le due colonnine self-service sono state abbattute da una pala meccanica lasciata sul posto.

Dalla verifica eseguita congiuntamente da Polizia e Carabinieri assieme al titolare dell’area di servizio, è stato riscontrato che i malviventi avevano sì abbattuto le colonnine self-service ma non hanno fatto in tempo a portare via nulla in quanto una cassaforte è stata ritrovata in mezzo al piazzale, la seconda sotto l’escavatore.

Notevoli i danni riportati dall’area di servizio.

Indagano i Carabinieri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button