Treviso

Banca Prealpi SanBiagio dona 100mila euro a sostegno delle scuole materne paritarie del territorio

Tarzo – Banca Prealpi SanBiagio, storico Istituto di credito cooperativo con sede a Tarzo, sostiene il territorio anche aiutando le scuole dell’infanzia paritarie che già operano con l’Istituto di credito, con lo stanziamento di un plafond del valore di 100mila euro da devolvere in forma di erogazioni liberali.
Un’autentica boccata d’ossigeno per tante scuole materne non pubbliche del territorio, costrette a restare chiuse negli ultimi mesi a causa dell’emergenza sanitaria determinata dal Covid-19.

Le domande per poter beneficiare di questa importante iniziativa dovranno essere presentate entro il 31 luglio presso le filiali della Banca, secondo le modalità previste dalle procedure riguardanti le richieste di contributi liberali, consultabili sul sito (https://www.bancaprealpisanbiagio.it/territorio/contributi/).

L’iniziativa, voluta dal CdiA di Banca Prealpi SanBiagio, intende riconoscere e valorizzare l’imprescindibile funzione sociale svolta delle scuole materne paritarie a favore delle comunità, a maggior ragione in una fase complessa come quella che stiamo attraversando.
Queste realtà, infatti, erogano un servizio indispensabile per moltissime famiglie del territorio e rappresentano – anche attraverso l’attività dei centri estivi – un nodo essenziale per la ripresa e per il ritorno alla normalità dopo l’emergenza sanitaria.

Inoltre, in aggiunta a questa iniziativa benefica, Banca Prealpi SanBiagio ha stabilito – sotto forma di anticipazione dei contributi straordinari alle scuole paritarie per l’a.s. 2019/2020 previsti dal piano di riparto regionale e assegnazione a saldo della Regione Veneto, per un valore complessivo di 47 milioni – l’erogazione di contributi straordinari destinati alla conservazione ed alla manutenzione ordinaria degli edifici, delle attrezzature e degli impianti, al funzionamento degli stessi e all’acquisto di nuovo materiale didattico e d’uso: tutto quello che serve, insomma, per rendere gli asili luoghi attrezzati, sicuri e confortevoli per i bimbi del territorio.

Tutte le scuole materne che sono già clienti della Banca, previa apposita richiesta e deliberazione di affidamento, potranno beneficiare di questa iniziativa per la durata massima di un anno e per un valore pari al 100% del contributo straordinario previsto dalla Regione Veneto, sulla base dei dati dichiarati in Anagrafe Nazionale Studenti per l’a.s. 2019/2020, con un tasso fisso dello 0,5%.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button