Pordenone

Azzano/Nuovamente deturpato il capitello della Madonna

Usa il suo profilo Facebbok, il sindaco di Azzano Decimo Marco Putto, per condannare quello che è il secondo raid vandalico ai danni del capitello votivo di Via Pradat Candie, nel giro di poche settimane.

Come segnala il sindaco e come si vede nella foto che ha postato, il capitello è stato vandalizzato con della vernice.
Un atto che certo non fa onore al suo o ai suoi autori e che il primo cittadino condanna duramente.

Parlando di questi contenuti e tradizionali segnali di fede, Putto segnala che “
Deturparle significa disprezzare chi siamo e le nostre origini, oltre al deprecabile atto compiuto nei confronti di simboli religiosi”.

Purtroppo, come spesso accade, i teppisti autori dell’atto sacrilego non sono stati ancora identificati ma quando ciò avverrà, si augura il sindaco “Personalmente vorrei che per queste persone fossero applicate pene molto, molto severe”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button