Veneto

Aviaria: Da Re/Allarme focolai: urgente intervento finanziario di Ue per filiera avicola veneta

Strasburgo, 24 nov – “Purtroppo l’epidemia di influenza aviaria sottotipo H5N1 ad alta patogenicità (HPAI) si sta espandendo in tutto il Nord Italia, soprattutto in Veneto dove risulterebbe particolarmente colpita la provincia di Verona.
Secondo il bollettino dell’Istituto sperimentale delle Venezie vi sarebbero 43 focolai e centinaia di migliaia gli animali da abbattere.


I volatili colpiti sarebbero 2,8 milioni: nella maggior parte si tratta di tacchini da carne, galline ovaiole, polli da carne e altre specie minori.
Considerato che l’attuale influenza aviaria risulta più pericolosa rispetto a quella del 2017, ho presentato un’interrogazione alla Commissione europea per sapere se è corrente delle difficoltà in cui versa la filiera avicola del Veneto a seguito della comparsa dell’influenza aviaria H5N1 e, soprattutto, quali strumenti finanziari intende adottare a supporto degli imprenditori avicoli veneti per far fronte alle conseguenti ricadute economiche ed occupazionali”.
Così in una nota l’eurodeputato veneto Gianantonio Da Re, firmatario dell’interrogazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button