Treviso

Autotrasporto sotto la lente della Polizia: camionista bellunese travolge cantiere in A27, positivo all’etilometro (patente ritirata) e camionista sloveno con cronotachigrafo alterato

I controlli delle pattuglie della Polizia hanno riguardato in queste ultime ore anche i conducenti di mezzi pesanti.
In particolare, lungo l’A27, un equipaggio ha fermato un autotrasportatore bellunese che mentre percorreva la carreggiata verso nord, ha divelto parte delle segnalazioni e delimitazioni di un cantiere.
Agevolmente raggiunto dalla pattuglia, al controllo con etilometro evidenziava un tasso alcolico tale da compromettere la sua abilitazione professionale.
Tale condotta ha comportato per l’autista il deferimento all’A.G. e al conseguente ritiro del titolo abilitativo alla guida per la successiva revoca.

Anche il fenomeno dell’alterazione del dispositivo tachigrafo è sempre più diffuso da parte di vettori stranieri.
L’ultimo caso accertato è stato riscontrato su una strada regionale dove un conducente sloveno guidava un autoarticolato con il cronotachigrafo digitale alterato.
Tale condotta ha portato al ritiro della patente, la decurtazione di 10 punti e una sanzione di quasi 2000 euro, da pagare immediatamente per poter proseguire il viaggio, trattandosi di veicolo straniero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button