Venezia

Atvo/Da giovedì meno corse (ma ora la media è 5 utenti per bus)

Da giovedì 19 marzo entreranno in vigore i nuovi orari del trasporto di Atvo.
A seguito delle restrizioni che hanno imposto anche ad Actv (il servizio di trasporto pubblico di Venezia) un cambio degli orari, Atvo-Azienda di trasporti Veneto orientale ha deciso una variazione delle corse a partire da giovedì 19 marzo.

Nello specifico: durante i giorni feriali saranno applicati gli stessi orari che valevano per i festivi, con una riduzione delle percorrenze del 30%; alla domenica tutte le corse saranno sospese. Per tutti i dettagli si può consultare il sito www.atvo.it.

L’azienda, inoltre, avvisa della momentanea sospensione della vendita di titoli di viaggio a bordo dei mezzi. Raccomanda, poi, di mantenere la distanza di almeno un metro tra le persone e di salire e scendere dalle porte posteriori dei bus.
Quanto sopra in ottemperanza alle “Misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da virus COVID-19. DPCM dell’11.03.2020”

Il servizio continuerà ad essere svolto nel pieno rispetto della sicurezza di chi lavora e di chi utilizza i mezzi.

Quindi sanificazione di tutti i mezzi (sono complessivamente 303) attraverso i due procedimenti: con un apposito ozonizzatore, a porte chiuse del mezzo; con la diffusione manuale di uno specifico detergente disinfettante liquido concentrato. Sanificazione che interessa anche le aree comuni (come le sale d’attesa), gli uffici e le officine. Per quanto riguarda l’interno, gli utenti vengono fatti salire dalla porta posteriore; quindi è stato posto un blocco (con del nastro) a circa due metri dall’autista. Le distanze tra utenti?

Ad oggi registriamo un carico massimo di 5 persone a corsa; su un bus che tiene 50 posti, c’è spazio sufficiente affinchè gli utenti si possano accomodare distanziati tra loro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button