Treviso

Attenzione/Finta operatrice di Piave Servizi in azione a San Vendemiano

Falsi incaricati di Piave Servizi all’opera a San Vendemiano.
La segnalazione arriva da alcuni residenti che insospettiti si sono rivolti agli uffici del gestore idrico.
“Non è una nostra incaricata”, mette in guardia la società che gestisce il servizio idrico in 39 Comuni della provincia di Treviso e di Venezia.

Stando alle descrizioni fornite, la sedicente operatrice è una donna giovane, vestita elegante, capelli a caschetto neri, molto curata.
Esibisce un tesserino di Piave Servizi, ovviamente contraffatto.
La ragazza, “al lavoro” casa per casa, chiede di entrare con la scusa di controllare la bolletta dell’acqua, spiegando che sarebbe troppo alta rispetto al dovuto.
La colpa, a suo dire, sarebbe una perdita idrica nell’impianto domestico.

“Informiamo che la ragazza non è una nostra operatrice e nemmeno un soggetto incaricato da parte della nostra società: nessun nostro addetto visiona contratti e bollette, oppure richiede pagamenti direttamente a domicilio – fanno sapere da Piave Servizi – Invitiamo i cittadini alla massima attenzione e ad allertare le Forze dell’ordine”.

Il gestore idrico ricorda che i propri addetti per la lettura dei contatori o per interventi tecnici sono identificabili dal tesserino di riconoscimento e l’identità può essere verificata, in caso di sospetto, al Servizio Clienti al numero 800 016076.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button