Venezia

Arrestato il responsabile della brutale aggressione in centro a Mestre

Ieri pomeriggio la Sala Operativa della Questura ha ricevuto segnalazione di una lite in centro a Mestre, in Piazza XXVII Ottobre.

Sul posto si sono portati agenti in moto dell’Ufficio Volanti che hanno individuato, vicino al centro commerciale “Le Barche”, un tunisino con precedenti per reati di droga, con ferite da taglio al volto e al costato.
L’uomo è stato immediatamente trasportato all’Ospedale All’Angelo dal personale del 118.

I testimoni presenti sul posto hanno riferito agli agenti che l’autore dell’aggressione si era appena allontanato in bicicletta in direzione Via Fapanni, fornendo anche una sua descrizione.

Poco dopo la Polizia ha intercettato il soggetto mentre si allontanava lungo via Castellana, in direzione Zelarino.
Con gli abiti ancora sporchi di sangue, aveva con se un cavatappi professionale con lama da taglio lunga circa 4 centimetri.

Anche lui è risultato essere tunisino, di 36 anni, con numerosi precedenti ed è stato arrestato per lesioni gravi.
In attesa dell’udienza di convalida, ora si trova al carcere Santa Maria Maggiore di Venezia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button