Home -> Pordenone -> Arrestato il piromane di Maniago. Covava rancori verso le vittime

Arrestato il piromane di Maniago. Covava rancori verso le vittime

Il Nucleo Investigativo del Comando Provinciale Carabinieri di Pordenone ha arrestato dopo una indagina complessa il 41 enne disoccupato Claudio De Stefano residente a Vajont.
L’ attività investigativa riguardava una serie di incendi dolosi ai danni di alcuni veicoli in sosta nella zona del Maniaghese.
In particolare: il 7 maggio l’incendio di un furgone Mercedes posteggiato a Fanna di proprietà del 30 enne Simone Farro; il 23 maggio a prendere fuoco a Mnaiago, fu una Peugeot 206, sempre di proprietà di Simone Farro.
Nella stessa notte a Maniago prese fuoco anche una Fiat Grande Punto della 37 enne Marianna Farro.
Il piromane si riaffaccia sempre a Maniago il 19 luglio con il tentativo di incendio di una Ford Focus di proprietà della 25 enne Ilaria Ellys Marescutti;
Ultimo episodio è avvenuto nella note del 12 ottobre con l’incendio che ha distrutto una Lancia Y di proprietà della 25 enne Caterina Bertossi.
Complessivamente, i danni arrecati ammonterebbero ad oltre 10.000 euro, tutti non coperti da assicurazione.
L’ escalation degli episodi nonché il “modus operandi” hanno portato il Nucleo Investigativo ad inseguire una pista di una persona che poteva essere vicina alle vittime.
Alla fine gli indizi raccolti si sono concentrati sul de Stefano che è stato associato presso la Casa Circondariale di Pordenone.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*