Home -> Venezia -> Arrestato a Marghera ladro seriale macchinette. Un arresto a Mestre per spaccio cocaina

Arrestato a Marghera ladro seriale macchinette. Un arresto a Mestre per spaccio cocaina

Nella serata di ieri la Squadra Volanti della Questura ha arrestato M.K., il ladro seriale di macchinette – distributori di bevande e alimenti, che da settimane si aggirava per la città entrando nelle attività commerciali per scassinare gli incassi dei distributori automatici.
Il ragazzo, un italiano di 22 anni, è stato rintracciato in via Giustizia da una volante, che lo ha seguito fino agli Uffici Arpav, per poi vederlo mettere in pratica il suo colpo.
All’uscita si è trovato gli operatori in volante che lo stavano aspettando.
Arrestato per il reato di furto aggravato e sottoposto agli arresti domiciliari.
Questa mattina l’arresto è stato convalidato, e M.K. rimarrà sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari, in attesa della prossima udienza di marzo.

Gli agenti del Commissariato di Mestre hanno arrestato un cittadino albanese, H.E. di 20 anni, con precedenti per stupefacenti, spacciatore molto attivo nello spaccio di cocaina.
Gli investigatori del Commissariato di Mestre, dopo alcuni giorni di appostamento, hanno scoperto un vero e proprio mercato della droga.
I poliziotti del Commissariato di Mestre hanno deciso di far scattare la trappola, facendo irruzione in casa del ragazzo: poche le dosi di cocaina trovate nell’appartamento, insieme a tremila euro circa in contanti.
Gli investigatori intuivano allora che lo stupefacente doveva essere nascosto in qualche altra parte della casa; è nella cassetta delle lettere all’ingresso del condominio che lo straniero nascondeva la droga: 50 le dosi di cocaina sequestrate, tutte già preconfezionate.
H.E. è stato quindi arrestato e tradotto in carcere.
Verrà processato per il reato di spaccio di stupefacenti.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*