Treviso

Arrestato a Gaiarine un 36enne che in Romania gestiva un giro di prostituzione

Nelle prime ore di oggi i Carabinieri hanno tratto in arresto un 36enne cittadino rumeno residente a Gaiarine, in esecuzione di un mandato di arresto europeo, per i reati di istigazione, sfruttamento e favoreggiamento della prostituzione, commessi in Romania, tra il 2017 ed il 2019.

Il 36enne in patria, procacciava i clienti attraversi i social e si intascava parte dei guadagni che le due donne ricavavano. Inoltre era l’affittuario degli appartamenti dove le stesse si prostituivano.

Si trova ora rinchiuso nel carcere di Santa Bona a disposizione della Corte di Appello di Venezia che dovrà pronunciarsi sul mandato di arresto europeo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button