Venezia

Arrestati 4 albanesi: per loro l’accusa di essere autori di una 30ina di furti in casa

La Squadra Mobile della Questura di Venezia ha eseguito due ordinanze di custodia cautelare in carcere a carico di quattro soggetti di nazionalità albanese già tratti in arresto dalla Polizia di Venezia nell’ambito dell’operazione “HORA PRIMA” conclusasi all’alba del 22 ottobre scorso.

L’indagine, condotta dalla Squadra Mobile veneziana, sotto la direzione della Procura del capoluogo, ha consentito di acquisire una serie di indizi a carico degli arrestati, relativamente ad una lunga serie di furti in abitazioni commessi negli ultimi mesi nelle province di Venezia, Padova e Treviso.

Quindi, dopo i provvedimenti restrittivi già emessi dal G.I.P. presso il Tribunale di Venezia che aveva dichiarato la competenza territoriale dell’Autorità Giudiziaria di Padova e di Treviso in ordine ai diversi furti, si parla di una trentina di colpi, pluri aggravati, commessi rispettivamente nelle due province, la Squadra Mobile ha dato esecuzione alle ordinanze di custodia cautelare in carcere, emesse dai G.I.P. presso i Tribunali delle due città venete, su richiesta delle rispettive Procure della Repubblica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button