Friuli Venezia Giulia

Arrampica senza corda/donna di 38 anni vola dalla parete: frattura esposta di una gamba

Doberdò del Lago (Go) – Una donna di Lubiana classe1984 è stata soccorsa nel tardo pomeriggio di ieri, lunedì, alla falesia di Casa Cadorna.
La rocciatrice stava effettuando alcuni passaggi in arrampicata libera, senza essere legata alla corda, quando è precipitata finendo su una cengia rocciosa.

Nella caduta si è procurata una frattura esposta ad una gamba.
Sul posto la Sores ha inviato poco dopo le18 i soccorritori della stazione di Trieste del Soccorso Alpino (arrivati con otto tecnici), i Vigili del Fuoco e l’ambulanza del 118.

La donna è stata raggiunta in parete, le è stato immobilizzato l’arto e, valutate le sue condizioni, è stata calata al suolo imbragata con il triangolo di evacuazione.
Una volta a terra è stata appoggiata nella barella spinale e trasportata per un centinaio di metri di dislivello fino all’ambulanza, da dove è partita alla volta dell’ospedale.
L’intervento si è concluso intorno alle 20.30.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button