Home -> Venezia -> Apolide e latitante/Arrestato per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina sconterà due anni
foto: archivio

Apolide e latitante/Arrestato per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina sconterà due anni

Lo scorso weekend gli agenti dell’Ufficio di Polizia di Frontiera Marittima di Venezia hanno arrestato a Fusina un 47enne apolide (privo cioè di qualsiasi cittadinanza), condannato per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina, sbarcato da un traghetto proveniente dalla Grecia.

Il soggetto non ha superato gli stretti controlli degli agenti: viaggiava su una Renault Laguna con targa spagnola.

B.M.M. è di origini egiziane, paese di cui non ha più la cittadinanza, e sul suo capo pendeva un ordine di esecuzione emesso dal Tribunale di Ancona.

L’uomo deve infatti scontare oltre due anni di reclusione (e pagare una multa di € 27.000), per favoreggiamento della immigrazione clandestina attraverso la frontiera marittima di Ancona.

Lo straniero si era reso irreperibile nel 2016, risulterebbe essere stato prima in Svezia e successivamente in Spagna.
Ora è stato arrestato e condotto al carcere di Santa Maria Maggiore a Venezia.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*