Pordenone

Anche i pompieri di Pordenone per la Giornata mondiale della prematurità

Il comando dei vigili del fuoco di Pordenone ha aderito all’iniziativa “Siamo tutti nati prematuri” in occasione del World Prematury Day (Giornata mondiale della prematurità) che si celebra oggi, 17 novembre, quando in tutto il mondo verranno illuminati di color viola (indicante la prematurità) alcuni monumenti simbolo con l’intento di sensibilizzare l’opinione pubblica su questo tema.

La prematurità è un problema sempre più attuale (1 neonato su 10 è prematuro) e trasversale: non ha confini, colore, razza, nazione, status sociale, religione, ruolo che si occupa nel Mondo e può colpire tutti noi.
Per questo i vigili del fuoco di Pordenone hanno accettato di indossare una maglietta viola con i loghi dell’Associazione Scricciolo, VivereOnlus e ECFNI (a livello europeo) e con la scritta “SERGIO 420 gr”, uno scricciolo di peso estremamente basso, ma così basso da far tanto rumore!

Lo scatto ideato dai Vigili del Fuoco pordenonesi vuole accompagnare questo grido di speranza per colmare, insieme, quel gap dovuto all’essere nato prima e garantire agli scriccioli di tutto il Mondo di poter vivere e crescere per giocarsi un giorno la chance di essere un cantante, un giocatore di basket di NBA, una Maestra d’asilo, una farmacista, un pizzaiolo, un agente di polizia, un imprenditore, una parrucchiera, un autista di autobus, un alpinista, …, una mamma, un papà o essere semplicemente un bambino.

E, perché no, anche un vigile del fuoco!

“Ogni professione svolta da un essere umano merita rispetto, ricordano i Vigili del Fuoco, è la forza della squadra e di questo nostro Paese che a maggior ragione ora ha proprio bisogno di farsi squadra con il contributo di tutti”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button