Home -> Prendi nota -> Anche Conegliano per #ilvenetolegge

Anche Conegliano per #ilvenetolegge

Venerdì 27 settembre 2019 dalle ore 9 alle 23: questo l’appuntamento per eccellenza con la lettura che per un’intera giornata coinvolge ben 9 Comuni del territorio impegnati nella terza edizione della Maratona regionale di Lettura #ilvenetolegge2019.

È un’iniziativa che si terrà in tutto il Veneto venerdì 27 settembre 2019 e che intende coinvolgere innanzitutto scuole, biblioteche, librerie, ma che è rivolta a tutti i cittadini che amano i libri e la lettura. È promossa dall’assessorato alla cultura della Regione del Veneto in collaborazione con la sezione regionale dell’Associazione Italiana Biblioteche, l’ufficio scolastico regionale, l’associazione librai italiani, il sindacato italiano librai cartolibrai.

Il Comune di Conegliano, protagonista ormai da anni nella promozione della lettura sul territorio, (si ricorda che Conegliano è “Città del Libro” dal 2010 e “Città che Legge” dal 2017), tramite il “progetto lettura” ha visto la Maratona come uno strumento strategico per rafforzare le relazioni con i numerosi soggetti coinvolti.

L’iniziativa è accuratamente strutturata e i numeri parlano chiaro: sono stati organizzati ben 40 appuntamenti con la lettura con il coinvolgimento diretto di 20 scuole di ogni ordine e grado pubbliche e paritarie che prevedono circa 1600 studenti divisi in 90 classi coordinate da 121 insegnanti. Partecipano anche 4 lettori professionisti, 4 autori, 3 librerie, l’istituto di credito Banca Prealpi SanBiagio, 3 associazioni e 3 servizi di Ulss2.

Proprio attraverso il Progetto Lettura è stato possibile comporre un programma ricco e vivace che ha visto la condivisione, la collaborazione e la partecipazione attiva di bambini, studenti, insegnanti, biblioteche, librerie, volontari, associazioni, Enti pubblici e privati.

I numerosi appuntamenti della giornata con letture pubbliche ad alta voce, occuperanno scuole, spazi cittadini, giardini, vie, piazze e saranno sviluppate nell’arco dell’intera giornata, dalle ore 9.00 alle ore 23.00. Un’iniziativa dunque, che permette di sperimentare autenticamente l’inclusione sociale, la relazione, di mettere a disposizione le capacità e competenze di ognuno.

“Non è un tema semplice – afferma il sindaco Fabio Chies – perché al giorno d’oggi avvicinare i ragazzi alla lettura e far nascere in loro un senso critico non è cosa da poco. È una grande soddisfazione poter coinvolgere i ragazzi di tutte le età con un progetto così strutturato e ambizioso”.

Per il secondo anno consecutivo i Comuni che aderiscono al progetto lettura “Libri Liberi” sono Cappella Maggiore, Conegliano, Farra di Soligo, Fregona, Mareno di Piave, Pieve di Soligo, San Vendemiano, Vazzola e Vittorio Veneto, che hanno deciso di fare squadra e promuovere insieme le numerose attività che ciascuno ha organizzato nel proprio territorio coinvolgendo bambini, studenti, insegnanti, cittadini, volontari. Venerdì 27 settembre in ciascun Comune si leggerà nelle scuole di ogni ordine e grado, nelle biblioteche, nei giardini, nelle vie, nelle piazze.

Nel concreto si partirà già mercoledì 25 alle ore 20.45 nella sede comunale di Conegliano, con l’incontro con l’autore Paolo Malaguti, docente di lettere a Bassano del Grappa e autore di romanzi e saggi, e la presentazione del suo ultimo libro “L’ultimo Carnevale”.

Gli assessori dei nove Comuni coinvolti si dichiarano entusiasti del progetto, che mira a creare un senso critico nei giovani lettori, aiutandoli a sviluppare un interesse culturale non per forza legato alle istituzioni scolastiche, come sottolinea Gianbruno Panizzutti: “A Conegliano pensiamo che i libri siano un ottimo antidoto per contrastare le attuali modalità di comunicazione, basate spesso su messaggi veloci e frasi buttate lì senza riflessione e altrettanto spesso colme di errori e abbreviazioni, che ad oggi è il modo con il quale i nostri giovani comunicano per parecchie ore al giorno”.

Anche il Dipartimento di Salute Mentale dell’Ulss 2 “Marca trevigiana”, Distretto Pieve di Soligo, partecipa alla Maratona di letture di “Il Veneto Legge 2018”.

Nell’ambito dell’iniziativa, venerdì 27 settembre alle 19,00 presso il Bar Radio Golden (Giardini di San Martino) di Conegliano, gli utenti che frequentano il Centro Diurno “Punto a Capo”, insieme allo scrittore Pino Roveredo, offriranno letture alla popolazione per celebrare la ricorrenza dei quarant’anni dalla legge Basaglia.

“Il Veneto Legge” è un progetto regionale: la partecipazione degli utenti del Centro Diurno, ha finalità di inclusione sociale.
Oltre a questa iniziativa il Dipartimento di Salute Mentale realizza numerose altre attività di inclusione sociale, sia in collaborazione con le associazioni dei familiari nell’ambito del progetto “Benessere e Inclusione Sociale per la salute mentale”, sia come attività dei Centri Diurni

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*