Venezia

Anche a Portogruaro gira la micidiale eroina gialla

La zona sud di Portogruaro al confine con il comune di Concordia Sagittaria è area dove sempre più spesso vengono segnalati episodi di compravendita di stupefacenti.
Partendo da questo presupposto, in questi giorni i Carabinieri di Portogruaro hanno tenuto sotto stretta osservazione la zona.

Il risultato è stato: un arresto e due denunce.

Il primo ad essere intercettato, in via San Giacomo, ieri pomeriggio verso l’imbrunire, è stato un 24enne nigeriano, domiciliato a Cona, che in sella alla sua bicicletta ha cercato inutilmente di eludere il controllo di una gazzella.
Fermato ed identificato, è risultato essere ben noto alle forze dell’ordine perchè già indagato per fatti di droga.

Nascosti in un marsupio sono spuntati due involucri di cellulosa con all’interno circa 11 grammi della micidiale eroina “gialla” oltre a della sostanza “da taglio”.
Il nigeriano è stato arrestato e trasferito al carcere di Pordenone.

Stessa sorte è toccata nei giorni scorsi agli occupanti di una Ford che all’alt dei carabinieri, ancora in via San Giacomo di Portogruaro, hanno cercato di sbarazzarsi della droga gettandola dai finestrini.

Sacchetti subito recuperati: si trattava di marijuana per circa 50 grammi.
Gli occupanti, due giovani di 28 e 29 anni domiciliati a Zoppola di Pordenone e Fiume Veneto, incensurati, sono stati denunciati per il possesso della droga e multati per aver cercato di eludere il controllo.

commenti

  1. Per il nigeriano la soluzione migliore era di farli mangiare l’eroina GIALLA, ora dobbiamo mantenerlo vitto e alloggio gratis.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button