Veneto

Alpi orientali: elevato rischio valanghe

Sempre più critica la situazione sulle Alpi orientali.
Particolarmente colpite le Dolomiti venete, il Friuli, dove la neve ha raggiunto anche Tolmezzo con accumuli superiori ai 30cm, il Trentino-Alto-Adige orientale e le Alpi austriache.

Tolmezzo questa mattina

Nelle ultime ore le nevicate hanno interessato soprattutto le Prealpi e le Dolomiti Meridionali.
Gli apporti fortunatamente sono stati modesti.
Si passa dai 30cm della fascia pedemontana ai 10 cm sulle Dolomiti cortinesi.
Quello che preoccupa è il manto sin qui raggiunto che ancora non si è compattato e ad alto rischio valanghe.
Proprio sulle Dolomiti al confine tra Veneto, Trentino Alto Adige e Fvg, ad oltre 2 mila metri l’altezza della neve sta ormai sfiorando i 3 metri !!

Molti paesi sono isolati e diverse strade risultato vietate al traffico a causa del rischio valanghe.
Il centro Arpav di Arabba ha emesso per le Dolomiti venete il rischio 5 valanghe, l’allerta massima disponibile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button